Creative for you Production
SITE LOADING
La Donna nel cinema e nella fotografia

La Donna nel cinema e nella fotografia

L’8 Marzo è il giorno in cui ricordiamo la donna per la sua forza, le sue conquiste, il suo coraggio, ma anche per le discriminazioni e le violenze subite.

Noi abbiamo scelto di sfruttare questa giornata per celebrare e ricordare due grandi donne che hanno lasciato il segno nel nostro settore professionale. Sono state riconosciute come le prime due donne ad aver avuto idee assolutamente rivoluzionare per la loro epoca, sia in ambito lavorativo che nella vita.

Alice Guy-Blaché, prima regista donna

Alice Guy-Blaché, è stata la prima donna ad essersi affermata come regista, produttrice e sceneggiatrice indipendente nella storia del cinema. È il 1896 quando la donna realizza il suo primo cortometraggio. La sua curiosità e voglia di perfezionarsi si rispecchiano nelle innovazioni che lei stessa ha apportato al cinema, come il concetto “Be Natural” ovvero la naturalezza all’interno del cinema. Ricordiamo, inoltre, che fu la prima a vestire gli uomini da donne e viceversa. Lei ribaltava le regole sociali vigenti e sgomitava in un mondo totalmente maschile, una donna libera ed emancipata che lavorò a lungo da sola.

Julia Margaret Cameron e la fotografia come libertà

La seconda donna che vogliamo ricordare è Julia Margaret Cameron, la prima fotografa donna della storia. In un’epoca in cui la fotografia era considerata come mero strumento di commercializzazione con il fine di trovare il consenso del suo pubblico, Alice concepisce per la prima volta quest’arte come una libertà di creare ed interpretare il mondo per sé stessi e per coloro in grado di comprenderla. Il suo stile si caratterizza per un’atmosfera tra sogno e realtà, uno sfocato volontario per un effetto trasognato.

Abbiamo scelto di parlare di due donne caratterizzate da forza e coraggio che hanno fatto la storia nel nostro campo per augurare a tutte queste splendide creature buon 8 marzo.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter, vi garantiamo di tenervi informati solo lo stretto necessario senza intasare la vostra casella e-mail!